Your Murgia Experience
| | | Tel. 3495603828| E-mail: info@torresansanello.it

Santuario di Santa Maria di Calentano 

Il Santuario di Santa Maria di Calentano si trova a 10 minuti dal ristorante di Torre Sansanello 

Se ami immergerti nella storia tra le braccia di madre natura, il Santuario di Santa Maria di Calentano, nell’agro di Ruvo di Puglia, è il luogo che stai cercando. 

Il cinguettio degli uccelli, l‘antica costruzione e gli affreschi del ‘400 ti accoglieranno per trasmetterti la tranquillità di un posto che narra di leggende legate ai templari e a San Francesco.

Sei pronto per il tuo viaggio nel tempo? 

 

Credit IG @pernadonatodi
Credit IG @emanuelegrifo

Cosa puoi fare al Santuario di Santa Maria di Calentano?  

Potrai visitare l’antico Santuario di Santa Maria di Calentano la cui storia si perde nella notte dei tempi. Racchiusa tra mandorli in fiore, ulivi secolari e querce la chiesa si presenta come uno scrigno denso di bellezza che regala ore di serenità e di tranquillità.

Se desideri vivere l’aspetto più spirituale potrai fermarti ad ascoltare la Santa Messa (solo nei festivi, alle ore 17.30) o meditare e pregare nel giardino.

Altro tipo di atmosfera potrai vivere il pomeriggio del lunedì dell’Angelo, quando il Santuario si prepara a festa per la sua antica processione arricchita da una sagra popolare.  

Un pò di storia

Il Santuario di Santa Maria di Calentano si trova nella frazione di Ruvo di Puglia, nell’Alta Murgia, contrada Calentano. La struttura è stata realizzata nel Medioevo e da una attestazione del 1174, in un atto di compravendita, si legge «terra cum olivis ecclesie sancte Marie Calentani». 

Il tempio fu restaurato nel 1433 e completamente ricostruito nel XVIII secolo. 

Per via di alcune croci patenti, rinvenute all’interno e all’esterno del santuario, il luogo è stato considerato dallo studioso di storia templare Fulvio Bramato e dallo storico locale Vincenzo Pellegrini una domus templare. Tuttavia gli studi presentati nel settembre 2010, durante il Convegno di Ricerche Templari, Vito Ricci e  Elisabetta Serafino hanno affermato che il legame tra la chiesa di Calentano e i Templari presenti a Ruvo (dal 1204 al 1308) è infondato.

Di particolare interesse, tutt’oggi venerato, è l’affresco del ‘400 della Madonna col Bambino benedicente tra San Leonardo, gli Angeli e Sant’Antonio Abate.

All’interno della chiesa sono presenti lapidi gotiche, un lampadario del ‘500 e due statue in cartapesta che raffigurano la Vergine con l’angelo dell’Annunciazione.

Nel Santuario ci sono alcuni riferimenti a San Francesco, come in una graziosa nicchia e una statua che ritrae il Santo e il lupo. Secondo una leggenda popolare San Francesco potrebbe aver sostato in questo luogo durante il suo viaggio. 

Leggi di più sulla storia del Santuario

Credit IG @dantech91
Credit IG @emaueledeastis

Come arrivare al Santuario di Santa Maria di Calentano?

Per arrivare al Santuario di Santa Maria di Calentano da Torre Sansanello: 

Svolta a destra e prendi SP234
Alla rotonda prosegui con la uscita e continua sulla SP238
Attenzione su Google Maps il Santuario è riportato come “CALENDANO”

 

Vorresti saperne di più? Organizza una visita guidata al Santuario di Santa Maria di Calentano? 

Contattaci al 388.9950903 

 

SCOPRI GLI ALTRI LUOGHI NEI PRESSI DI TORRE SANSANELLO 

 

VIVI LE ESPERIENZE DI TORRE SANSANELLO 

Torre Sansanello si trova nel cuore della Murgia e ti aspetta per farti vivere una giornata all’insegna del buon cibo, del relax e del divertimento!

Orari

Torre Sansanello è aperto dal martedì al sabato alle 9.00 alle 16.00 e la domenica dalle 9.00 alle 18.00

 

Attenzione: gli orari possono subire variazioni in base alle stagioni e agli eventi